Lego nuovi mattoncini ecologici

Rivoluzione in casa Lego: arrivano i nuovi mattoncini ecologici

Amanti del Lego e attenti alle tematiche ambientali? Questa novità vi piacerà di sicuro! Seguendo l’esempio delle tante aziende che, come noi, hanno scelto di orientare la propria produzione ai principi della sostenibilità, anche Lego ha deciso di contribuire alla causa. La storica azienda ha infatti annunciato che, entro il 2030, i celebri mattoncini diventeranno eco-sostenibili.

L’azienda danese conosciuta in tutto il mondo produce, ogni anno, 60 miliardi di mattoncini colorati che da generazioni non mancano di allietare i giochi dei più piccoli (ma non solo!). Purtroppo però le costruzioni in questione non sono ecologiche. Attualmente, infatti, i mattoncini Lego sono prodotti con l’ABS (acrilonitrile-butadiene-stirene), un materiale termoplastico utilizzato anche per la creazione di oggetti leggeri e rigidi come, per esempio, tubi e strumenti musicali.

L’obiettivo di Lego è di sostituire, entro il 2030, l’ABS con plastiche riciclate o in alternativa con un mix di materiali organici in modo che la produzione diventi totalmente eco-friendly.

A tal proposito, Lego ha recentemente stanziato 135 milioni di euro per l’apertura, nel 2016, di un centro specializzato dove saranno impiegati 100 esperti per lo studio e la produzione di mattoncini realizzati con materiali riciclati.

I ricercatori dovranno escogitare anche un modo per non alterare il design dei mattoncini e per garantire gli stessi standard di sicurezza dei precedenti. Proprio per questo, i tempi di lavorazione previsti sono particolarmente lunghi. Per il momento dunque, potete dormire sonni tranquilli: i mattoncini non cambieranno il loro aspetto, almeno fino al 2030.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.