Ricoh pronta a conquistare il mercato della stampa 3D

Finalmente anche Ricoh lancia la sua stampante 3D pensata, nello specifico, per il settore manifatturiero. Si tratta di RICOH AM S5500P che promette di rivoluzionare, in particolare, il settore dell’automotive.

Elevate prestazioni e qualità dei materiali impiegati sono i punti di forza della nuova stampate 3D che permetterà alla multinazionale leader nel settore office, di inserirsi in una più ampia strategia che vedrà l’Italia tra i principali mercati di riferimento. Verrà infatti creata, proprio nel nostro Paese, una business unit dedicata all’additive manufacturing.

La nuovissima stampate 3D è in grado di produrre differenti oggetti di grandi dimensioni anche contemporaneamente, come per esempio componenti automobilistici. La tecnologia SLS®, basata sulla sinterizzazione laser selettiva, permette l’utilizzo non solo di materiali polimerici ma anche di materiali PA6 e PP largamente impiegati nell’industria manifatturiera e in particolare nel settore dell’automotive.

Oltre all’elevata tecnologia di AM S5500P Ricoh propone un supporto completo e un ventaglio di servizi a tutte le aziende che decideranno di adottare la nuova soluzione di 3D printing ed esplorare il settore dell’additive manufacturing.

“Il lancio di RICOH AM S5500P rappresenta una tappa importante nei quasi 80 anni di storia di Ricoh e in generale nell’evoluzione del mercato dell’additive manufacturing” – spiega Peter Williams, Executive Vice President di Ricoh Europe, che prosegue – “Ricoh punta costantemente all’innovazione e supporta le aziende a far evolvere il business; ora siamo in grado di fornire un prodotto innovativo e servizi completi anche nell’ambito del 3D printing.”

 

Photo credits: ricoh.com

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.