Problemi con la raccolta differenziata? Arriva il Dizionario dei Rifiuti

Alzi la mano chi, almeno una volta, non si è posto la fatidica domanda: ‘e questo, dove lo butto?’ Un dilemma che affligge tutti coloro che ogni giorno si trovano a dover scegliere tra: carta, plastica, vetro, indifferenziato o rifiuti speciali. A proposito, lo sapevate vero che i toner delle nostre stampanti e multifunzione sono rifiuti speciali e che, come tali, vanno smaltiti seguendo regole ben precise? Richiedete subito maggiori informazioni compilando l’apposito form.

Per tutti gli altri dubbi relativi allo smaltimento dei rifiuti, il diciottenne lucano Francesco Cucari ha ideato e avviato un progetto, il Dizionario dei Rifiuti, volto proprio ad aiutare i cittadini a fare chiarezza sull’annosa questione.

Pensato e realizzato come un vero e proprio motore di ricerca, il Dizionario dei Rifiuti nasce da un’idea del suo stesso fondatore che, dopo mesi di confusione riguardo le modalità di raccolta spazzatura del suo comune, ha deciso di dar voce alle perplessità di migliaia di altre persone che, come lui, spesso hanno bisogno di qualche delucidazione riguardo questi temi.

In breve tempo La Startup si è guadagnata l’interesse di voci autorevoli come il Corriere della Sera, Ninja Marketing e Wired, oltre che di numerose stazioni radiofoniche.

Altra caratteristica e punto a favore dell’impresa è il suo impegno nello stare al passo con gli strumenti di fruizione digitale; il team del progetto, infatti, non si è lasciato sfuggire l’occasione di rinnovare nel tempo l’immagine aziendale e creare una app (disponibile per iOS e Android) che rispondesse alle esigenze dell’utenza mobile.

Niente più scuse allora! La raccolta differenziata non ha più segreti! L’innovazione dopotutto dovrebbe servire proprio ad affidarci, sempre più spesso, a soluzioni smart e sostenibili per risolvere o semplificare alcuni piccoli o grandi aspetti della nostra vita; a casa, ma anche in ufficio.

 

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.