Innovazione digitale, ecco come cambia il modo di fare business grazie alla tecnologia

innovazione digitale aziende

I passi da gigante compiuti negli ultimi decenni a livello tecnologico hanno rivoluzionato anche il modo di lavorare e persino il concetto stesso di “lavoro”. Al giorno d’oggi, infatti, non si dà tanto importanza al “dove” si lavora, bensì al “quando”, cioè alle modalità per ottimizzare tempi e prestazioni. La conseguenza di tale trasformazione è che il luogo di lavoro è sempre meno legato all’ufficio tradizionale e il vecchio desk si è trasformato in una postazione di lavoro composta da tecnologie digitali interconnesse. Dai programmi di Office Automation (uno per tutti, la video-scrittura) alle applicazioni per facilitare una rapida ed efficace condivisione di dati e informazioni, il digital workplace ha cambiato non solo il modo di lavorare ma anche le modalità di relazione tra colleghi e collaboratori. 

Ecotec protagonista del cambiamento

Stampanti multifunzione, sistemi avanzati per videoconferenze, proiettori, soluzioni informatiche e per la gestione documentale: grazie agli strumenti di ultima generazione proposti da Ecotec – rivenditore ufficiale del marchio Ricoh, leader nelle print&document solutions – avere l’ufficio sempre a portata di mano, indipendentemente da dove ci si trovi, non è più un’utopia, ma una realtà concreta e, soprattutto, una testimonianza tangibile di cosa significhi, nella pratica, l’espressione digital workplace

Attraverso i propri prodotti, dunque, Ecotec si è resa protagonista di un importante cambiamento e cioè quello che riguarda la progressiva (e sempre più crescente) digitalizzazione dei dati per merito dalle tecnologie informatiche e di internet. Una trasformazione che non interessa soltanto il mondo del lavoro, bensì la società nel suo complesso: digitalizzare i dati, infatti, significa poterli avere sempre a portata di mano e condividerli in qualsiasi momento e da qualunque luogo, grazie anche alla sempre maggiore integrazione con i dispositivi mobili. 

Lo smartphone, centro di convergenza tra sfera privata e professionale

Il tempo che si spende con gli occhi chini sul proprio smartphone è, in effetti, parecchio, come osservano – e ammoniscono – in molti. Tuttavia, non è sempre detto che quando si utilizza lo smartphone sia per forza per condividere post sui social o fare acquisti online: questo dispositivo, infatti, è diventato uno strumento indispensabile anche a livello professionale, ponendosi come un trait d’union tra la sfera lavorativa e quella personale. Dal proprio smartphone, quindi, si può chattare con gli amici così come inviare una mail oppure modificare, condividere e persino stampare un importante documento di lavoro. Ed è proprio questa peculiarità che ha spinto i produttori di smartphone (oggetto che, non dimentichiamolo, è sempre più richiesto dagli italiani, con una vendita di oltre 19mila prodotti nel solo 2015, accompagnata da una crescente richiesta di connessione da mobile a banda larga 3G e 4G, secondo i dati forniti da IDC, società internazionale specializzata in analisi di mercato, consulenza e servizi) a creare configurazioni sempre più personalizzate, dotando i dispositivi mobili di numerose funzionalità, tanto da renderli il fulcro di moltissime attività. 

La nuvola che ha trasformato il mondo del lavoro

Chi, come Ecotec, opera nel settore della gestione documentale, non poteva certo ignorare un altro strumento diventato fondamentale per la vita professionale: il cloud. La famosa “nuvola” ha modificato il modo di archiviare e condividere i documenti, rendendoli non solo immediatamente fruibili ma anche molto sicuri. Come? Semplicemente trasformando le risorse fisiche in risorse virtuali. Dagli storage a un intero data center, i progressi compiuti dal cloud sono stati davvero incredibili. Merito di una tecnologia che ottimizza al massimo il lavoro, offrendo al contempo un’elevata sicurezza nella protezione dei dati. Oggi, infatti, tantissime aziende scelgono di virtualizzare tutte le proprie risorse, affidandone poi la gestione a partners specializzati.

Vivere sempre più smart

Un termine sempre più diffuso, tanto in ambito lavorativo quanto nella vita quotidiana è “smart”. Affinché un dispositivo o una tecnologia possano essere definiti tali, tuttavia, è necessario che dimostrino effettivamente di funzionare in maniera intelligente, riducendo i consumi e gli sprechi (di tempo e di risorse) e implementando, per contro, le performances. Da questo punto di vista, le stampanti multifunzione Ricoh proposte da Ecotec possono essere a tutti gli effetti qualificati come smart objects, sebbene rappresentino anche importanti nodi della rete aziendale, in quanto connessi e comunicanti. Grazie a particolari sensori, per esempio, questi dispositivi riescono ad accorgersi della presenza di una persona, riattivandosi in automatico dalla modalità stand by poco prima di essere utilizzati. Tramite la tecnologia NFC e Bluetooth, inoltre, consentono di eseguire la stampa dei documenti di cui si ha bisogno in modo rapido e sicuro. Per semplificare la vita. E il nostro modo – presente e futuro – di lavorare. 

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.