Regole ufficio più sostenibile

I consigli di Ecotec per rendere il vostro ufficio ecosostenibile

L’ufficio è il primo biglietto da visita di un’azienda, ripensarlo in chiave sostenibile apporterà sicuramente dei vantaggi sia a livello ambientale, sia a livello economico. Certo, lavorare in un edificio perfettamente rispettoso dell’ambiente o, addirittura, dotato di complementi d’arredo interamente di cartone, forse è per molti un’utopia, ma nel nostro piccolo possiamo comunque fare qualcosa per adottare, anche in ufficio, comportamenti eco-friendly.

1. Computer e altri dispositivi

Come prima cosa, cercate di dotarvi di computer, Hard Disk o server rigenerati, cioè assemblati con parti ed elementi provenienti da altre macchine. A tale scopo, esistono laboratori e officine specializzate nel recupero di componenti utili all’assemblaggio di un nuovo computer.

2. Stampe e stampanti

Cercate, per quanto possibile, di limitare lo spreco di carta riducendo il numero delle stampe oppure optando per la modalità fronte-retro. Se possibile, utilizzate fogli già adoperati precedentemente, magari per le bozze o per le brutte copie, oppure acquistate carta riciclata.

In alternativa, scegliete stampanti ecologiche come per esempio Aficio™ SP 5200DN/SP 5210DN di Ricoh che permette di stampare velocemente in modalità ecologica e fronte-retro. Grazie ai prodotti multifunzione Ricoh, inoltre, potrete scegliere di lavorare in Modalità Eco. L’Eco Mode contempla tre configurazioni altamente efficienti che consentono una significativa riduzione delle emissioni di CO2  nonché un notevole abbattimento dei costi energetici. L’Eco Mode, infatti, permette un risparmio di energia fino all’86% quando la macchina non è in funzione.

3. Archiviazione sostitutiva

Al fine di ridurre ulteriormente l’utilizzo di carta, è molto utile avvalersi di soluzioni di document management come: sistemi di archiviazione documentale, workflow e conservazione sostitutiva. L’esternalizzazione delle attività legate alla gestione dell’infrastruttura documentale vi consentirà, inoltre, di ottimizzarne la gestione e migliorare i flussi di lavoro.

Infine, cercate di ridurre al minimo la dispersione di energia spegnendo tutti i macchinari quando uscite dall’ufficio e fate sempre la raccolta differenziata. Affidatevi a dei fornitori ecologici, magari vicini al vostro ufficio in modo da ridurre l’impatto ambientale.

Se siete titolari dell’azienda, non dimenticate di coinvolgere anche i vostri dipendenti: dite loro di contribuire con suggerimenti e proposte. Così tutti si sentiranno coinvolti e i risultati si noteranno fin da subito.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.