Ecotec va in Giappone: il racconto del viaggio di Walter Paccagnella nell’headquarter di Ricoh Japan

Walter Paccagnella, che insieme a Massimo Fossati ha fondato Ecotec, si è recato per una visita di rappresentanza nell’headquarter di Ricoh Japan, a Tokyo.

Headquarter di Ricoh

Per Ecotec, il viaggio in Giappone ha rappresentato un momento storico: è la prima volta, infatti, che un partner commerciale italiano di Ricoh viene ricevuto con tutti gli onori nella sede nipponica dell’azienda. Qui, Walter Paccagnella ha potuto incontrare i vertici di Ricoh Japan (tra cui il vicepresidente Akira Oyama) e venire a contatto con una cultura in cui, nonostante l’incredibile progresso tecnologico, permangono inalterati tradizioni e valori millenari, tra cui l’educazione, il rispetto, il senso del dovere e l’ospitalità.

La visita di rappresentanza in Giappone è stata dunque un’esperienza non solo emozionante, ma anche molto istruttiva. Già all’ingresso degli uffici di Ricoh Japan, l’atmosfera che si respirava era molto positiva e tutti i dipendenti dimostravano un forte senso di appartenenza all’azienda.

I valori giapponesi e l’headquarter

Love your neighbour

Love your country

Love your work

Statua di Kiyoshi Ichimura, fondatore di Ricoh

Ama il tuo vicino, ama il tuo paese, ama il tuo lavoro. In queste tre brevi massime, formulate nel 1946 da Kiyoshi Ichimura, fondatore di Ricoh, sono racchiusi i principali valori che contraddistinguono la cultura nipponica.

“The Spirit of Three Loves”, ossia i tre principi formulati da Kiyoshi Ichimura, esprime, in una compiutezza tipicamente giapponese, lo spirito di un’intera nazione e di un’azienda, come Ricoh, che in oltre 80 anni di storia si è distinta per innovazione, impegno e dedizione al lavoro. Poche parole, che tuttavia illustrano con chiarezza il modo di fare business di questa multinazionale, impegnata a migliorare costantemente il proprio lavoro per soddisfare al meglio le esigenze di clienti e partner commerciali.

Rispetto reciproco, attenzione per l’ambiente, considerazione del lavoro come strumento di soddisfazione personale e professionale, che permette di raccogliere sfide sempre nuove e stimolanti, costituiscono la cifra distintiva di Ricoh Japan e si evincono in prima persona – come conferma Walter Paccagnella – già nell’attimo in cui si varca la soglia degli uffici dell’headquarter di Tokyo. Nella sede nipponica di Ricoh, infatti, si percepisce da subito un forte e condiviso sentimento di appartenenza ai valori aziendali, a testimonianza della grande considerazione che i vertici della multinazionale nutrono nei confronti di ciascun dipendente.

Nell’headquarter di Tokyo (da dove, tra l’altro, si può ammirare un panorama mozzafiato sulla città) coesistono tradizione e innovazione, tecnologia all’avanguardia e usanze millenarie. Accanto a soluzioni di ultima generazione, la cortesia e il tradizionale senso di ospitalità giapponesi convivono in un mix che per Walter Paccagnella è stato fonte di ispirazione per consolidare ulteriormente la felice e proficua partnership tra Ecotec e Ricoh.

Il meeting

Vicepresidente di Ricoh Japan Akira Oyama e Walter Paccagnella

Dopo i saluti di rito e il tradizionale scambio di regali, è iniziata la riunione vera e propria tra Walter Paccagnella e il team di Ricoh Japan (tra cui Sanae Miki e Shota Ozaki, Sales Strategy & Marketing Section, e Nishimura Akiko, Leader of Business Development Section); per primo è intervenuto Walter Paccagnella, illustrando al vicepresidente Akira Oyama e agli altri membri del board aziendale di Ricoh Japan presenti al meeting chi è Ecotec e perché era così importante per l’azienda milanese poter incontrare i massimi rappresentanti di un partner commerciale prestigioso come Ricoh. Paccagnella ha dunque ripercorso brevemente la storia di Ecotec, dal 1995, anno della sua fondazione, a oggi. In più di vent’anni di attività, l’azienda si è affermata come un punto di riferimento, a Milano e a Pavia, non solo per il noleggio, la vendita e l’assistenza tecnica delle fotocopiatrici e delle stampanti multifunzione a marchio Ricoh, ma anche per le soluzioni all’avanguardia proposte nell’ambito della gestione documentale e dei sistemi per videoconferenza.

L’impegno profuso al servizio dei propri clienti – professionisti, studi legali e imprese di piccole e grandi dimensioni – ha permesso a Ecotec di migliorare costantemente la propria offerta, proponendo soluzioni taylor made in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza.

Un servizio rapido e preciso e una costante ricerca di innovazione hanno rappresentato la cifra distintiva di Ecotec, consentendo all’azienda non solo di migliorare il proprio lavoro, ma anche quello dei propri clienti. Negli ultimi anni, inoltre, Ecotec si è dedicata allo sviluppo di nuove relazioni commerciali, avvalendosi anche degli strumenti di digital marketing, per affermare ulteriormente, grazie all’aiuto di internet, la propria brand reputation.

Il coraggio di cambiare, di stare al passo con i tempi e di studiare con curiosità e interesse le nuove soluzioni tecnologiche, accanto al desiderio di soddisfare il cliente con un servizio a 360 gradi e il più possibile customizzato, costituiscono i valori fondanti di Ecotec. Valori che, come è stato ribadito anche durante il meeting in Giappone, fanno dell’azienda milanese il partner ideale di Ricoh, una realtà che, in oltre 80 anni di storia, ha sempre saputo rinnovarsi e migliorare costantemente il proprio lavoro, diventando un leader a livello mondiale nel proprio settore di mercato.

Dopo l’intervento di Walter Paccagnella, i rappresentanti di Ricoh hanno presentato una panoramica dei principali prodotti per videoconferenza ed esposto alcune interessanti case history.

E proprio uno dei prodotti di punta a marchio Ricoh, la lavagna interattiva, è stata utilizzata anche durante il meeting per collegarsi in diretta con la sede milanese di Ecotec: in collegamento Massimo Fossati e altri membri del team di Ecotec. Il sistema di videoconferenza è una soluzione tecnologicamente avanzata, progettata appositamente per le videoconferenze: intuitiva e facile da usare, la lavagna interattiva permette di effettuare meeting virtuali collegando persone lontane anche migliaia di chilometri, con un’eccellente qualità audio e video. Ciascun partecipante alla videoconferenza, inoltre, ha la possibilità di condividere materiale e apportare modifiche in tempo reale, ottimizzando così il lavoro e velocizzando i tempi.

Al termine della videoconferenza, si è concluso anche l’incontro tra i rappresentanti di Ricoh Japan ed Ecotec.

La visita in Giappone, resa possibile anche grazie all’intenso lavoro di pubbliche relazioni di Ryuji Sekine (Corporate planning director), Stefano Gelmetti (Direttore marketing) e Anna Parapini (Customer & Channel Development Manager), ha permesso di rafforzare ulteriormente la partnership tra Ecotec e la multinazionale, con la quale condivide mission e valori.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.