Community Green Station: educare, costruire, riciclare!

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta di edifici ecologici realizzati con materiali riciclati. Oggi vogliamo portarvi a Hong Kong dove è nato un centro educativo sul riciclaggio progettato per sensibilizzare la popolazione locale al tema della sostenibilità.

Un luogo educativo per la cui costruzione sono state utilizzate canne di bambù, materiali riciclati e container. Il centro, realizzato su un terreno di 0,18 ettari e progettato dagli architetti dell’Hong Kong Architectural Services Department, prende il nome di “Community Green Station” e ospita laboratori, uno spazio per le esposizioni, uffici e altre strutture educative.

L’edificio si compone di una serie di moduli, costruiti con container riciclati, che si affacciano sul cortile centrale, un’oasi sostenibile dove ritrovarsi e socializzare. Gli spazi sono suddivisi in aperti, semiaperti e chiusi e seguono, perfettamente, i dettami dell’architettura tradizionale cinese. Negli spazi semiaperti la luce viene filtrata dalle canne di bambù, mentre, l’alternanza di spazi aperti e chiusi garantisce un’ottima ventilazione naturale. L’ampio giardino situato all’interno della corte aiuta a mantenere una temperatura costante e controllata favorendo anche l’abbassamento della concentrazione di inquinanti.

Tutti gli spazi dell’edificio sono flessibili e proprio per questo, all’occorrenza, possono cambiare la propria destinazione d’uso.  Un bellissimo progetto con finalità educative ma anche un sorprendente esempio di architettura ecosostenibile, perfettamente integrata nell’ambiente circostante.

Photo credits: archdaily.com

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.