Come sostituire i toner in modo semplice ed ecologico

Come è possibile che il toner ci abbandona sempre sul più bello?

Sei li, di fronte al tuo pc, con il documento/preventivo concluso, hai appena cliccato “stampa” e… niente. 

La stampante non stampa. Anzi, fa finta di stampare. Esce un foglio mezzo bianco e mezzo colorato… 

CHE SI FA IN QUESTI CASI?

Ti racconto come risolvere questo problema in modo semplice ed ecologico!

Prima di tutto, partiamo dalle basi: che cosa è un toner? Diciamo che è quel pigmento che permette alle stampanti di fare il loro dovere: l’impianto tecnologico senza il colore non vanno da nessuna parte.

Questo pigmento è composto da una polvere finissima formata da resine plastiche, pigmenti colorati, ossidi metallici e piccole quantità di agglomeranti.

Le polveri sono talmente sottili che permettono al toner di comportarsi proprio come un liquido, quindi è fondamentale venga maneggiato con cautela, altrimenti si mette a rischio il suo corretto funzionamento.

A proposito, nel caso si dovesse danneggiare un toner, la polverina potrebbe essere inalata e quindi diventare dannosa per la salute. Perciò fai attenzione! ⚠️ 

“Non succede che non succede, ma se succede…” 

Meglio prevenire che curare, quindi ti consiglio prima di tutto di posizionare la stampante lontana dal tuo viso nel momento in cui sostituisci un toner, ma soprattutto di fare tale operazione con cautela. Vuoi un consiglio? Sebbene possa sembrare un’operazione banale, fai mettere le mani a chi ne sa qualcosa in più, insomma un esperto, magari un tecnico di fiducia

Per completare il quadro tecnico, c’è da dire che i toner possono essere di 3 tipi, cioè:

a.  Originali: nel senso che vengono prodotti dalla stessa azienda che ha realizzato la stampante, sono nuovi e pronti per essere utilizzati per la prima volta. 

b.  Rigenerati: sono originali, quindi appunto portano lo stesso nome della stampante. L’unica differenza è che vengono ripuliti dal vecchio contenuto, revisionati e riempiti di nuovo in modo da ritornare sul mercato. 

c. Compatibili: questi toner praticamente non sono della stessa marca della stampante, quindi non sono “originali”, ma funzionano comunque perfettamente.

Tra i vantaggi dell’utilizzo dei toner, il primo è sicuramente il fatto che sono più convenienti, ad esempio rispetto alle cartucce ad inchiostro (che sono molto più care!). In più assicurano la precisione nella stampa, nel senso che il documento esce senza le famose “sbavature”. Infine, anche la velocità delle prestazioni della stampante è più elevata.

Detto ciò la cosa fondamentale da considerare è il quantitativo di stampe che si fa: nel caso il consumo è ridotto, ti consiglio ti optare per quelli originali;  nel caso in cui è elevato, ti consiglio di adottare quelli rigenerati così che potrai risparmiare tu e salvaguardare anche l’ambiente. 

A proposito di ambiente, sapevi che ti mettiamo a disposizione una Ecobox in cui potrai gettare i toner esauriti?

Anche qui interveniamo noi! 

Quando questa sarà piena, ci occuperemo dello smaltimento visto che sono rifiuti speciali, non intendo che siano pericolosi, ma che vanno smaltiti separatamente rispetto agli altri, e soprattutto attraverso aziende specializzate ed autorizzate.

Se vuoi informazioni più dettagliate sullo smaltimento, ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo.

COME SOSTITUIRE IL TONER

Veniamo al succo, come agire

In alternativa, se ti serve un aiuto nel momento in cui hai l’esigenza di  cambiare o sostituire il toner della tua stampante, puoi tranquillamente contattare noi. ATTENZIONE: tale servizio è incluso nel servizio di assistenza che ti mettiamo a disposizione (si, hai capito bene: è GRATIS!). 

Certo, potresti domandarti: ma perché chiedere aiuto a Ecotec se posso cambiare il toner in autonomia? Beh, i vantaggi sono diversi: in primis NON succederà più che il toner finisca sul più bello, proprio quando stai per stampare quel contratto importante o quel documento vitale.

Questo perché manteniamo sempre tutto sotto controllo, monitoriamo costantemente il livello di riempimento dei tuo toner, e appena si esaurisce, la tua stampante farà un cenno sia a noi che a te. 

Nello specifico, ti accorgerai che la stampa in una parte della pagina diventa sempre più debole, e noi invece, verremo avvertiti di questo tuo bisogno in modo da riuscire ad arrivare da te il prima possibile per risolvere il problema. Attraverseremo Milano in un batter d’occhio!

Bene, altra ragione è che abbiamo a disposizione diversi tipi di toner. Ad esempio, i toner variano nelle loro dimensioni: c’è quello normale, quello XL, oppure quello con il riempimento ad alta capacità. Già questo fa intendere che, ogni variante ha una durata diversa e noi sapremo consigliarti il tipo di toner più adatto alle tue esigenze (e alle tue tasche)!

“Come vorrei succedesse così anche quando finisce il caffè, che qualcuno me lo porti senza che debba chiederlo!”

Allo stesso modo, non sarebbe bellissimo avere qualcuno che ti porta un toner quando necessario?  🤩

Quindi, ci sono tanti toner diversi, dimensioni diverse e tecnologie diverse. Questo significa che bisogna sapere quale è quello che si adatta meglio alla tua stampante. Ma hey, anche a questo pensiamo noi. 

“Che figata” starai pensando. 

Eh già!

Ecco perché ti lascio il nostro contatto qui: scrivici, mandaci  un messaggio o facci una telefonata: saremo felici di poterti essere d’aiuto!  

Condividi questo articolo sui Social!