17 GLOBAL GOALS

Il 2030 sembra così lontano ma allo stesso tempo è dietro l’angolo. Il tempo passa più veloce di quanto ci sembra, eppure in un battito di ciglia ci si ritrova ad essere “grandi”.

Si cominciano a vedere gli obiettivi raggiunti, o quasi, che possono essere sia a livello lavorativo e sia a livello familiare. E contemporaneamente ci si ritrova ad affrontare degli ostacoli, a volte anche più grandi di noi. In qualche modo però si va avanti, si cresce, ci si rafforza.

Arriva poi un momento in cui ci si comincia a domandare “cosa sto dando io al mondo? E in che modo posso contribuire a fare del bene?”

Condividere il sapere, è uno dei regali più belli che si possano fare. Aiutare qualcuno a crescere e  diventare un valore aggiunto per la società non può che non essere positivo per tutti.

Oggi il focus è sui 17 obiettivi globali di sviluppo sostenibile nell’agenda 2030 dell’ASVIS. No, non li spiegheremo tutti uno ad uno, sarebbe inutile, anche perché sono spiegati nel dettaglio sul sito.

Cominciamo dicendo cosa sono. 

Beh ovviamente già dalle parole “obiettivi globali di sviluppo sostenibile” qualcosa si comincia a capire. Ma, andando più nello specifico, questi sono scomposti in ben 169 sotto-obiettivi che considerano le tre dimensioni di sviluppo sostenibile, ossia:

–       Economia
–       Società
–       Ecologia

Si, è vero, il mondo si è sempre posto degli obiettivi da raggiungere per migliorare. Ma la novità dell’agenda 2030 è che esiste un solo documento che unisce lo sviluppo sostenibile con la lotta contro la povertà.

Chiaramente ogni Paese del pianeta deve metterci il suo contributo per riuscire a raggiungere dei risultati concreti. Le cose fatte in due vengono sempre meglio, perciò figuriamoci in 208.

Come già detto prima, non li spiegheremo tutti, per ora ne approfondiremo 3: il numero nove, il dodici e il tredici.

Troppi numeri? Eh, effettivamente si. Allora procediamo a descriverli, magari è meglio:

9) INDUSTRIA, INNOVAZIONE E INFRASTRUTTURE. 

Ci stiamo quindi riferendo al fatto che l’investire nella sostenibilità e nella tecnologia per le infrastrutture, può portare alla crescita economica e nuovi posti di lavoro. 

Requisito: le risorse che le imprese hanno, vanno utilizzate con più efficienza.

12) CONSUMO E PRODUZIONE RESPONSABILI

L’attenzione qui si rivolge alle aziende che dovranno cercare di trovare metodi innovativi per ridurre l’utilizzo dei prodotti chimici per la produzione e, di conseguenza, la grande quantità di rifiuti generati.  

13) AGIRE PER IL CLIMA

Come non parlare del cambiamento climatico e dei rischi che comporta alle persone, alle infrastrutture e all’ambiente. Si deve trovare un modo per proteggerci e, soprattutto, per proteggere le generazioni future. 

COME ECOTEC CONTRIBUISCE?

Prima di tutto, garantendo il corretto smaltimento dei toner, fornendo l’Ecobox che faciliterà il raccoglimento dei toner finiti. Una volta riempita, il Tecnico Amico provvederà a recuperarla evitando stress ai clienti. 

In secondo luogo, per quanto riguarda la produzione sostenibile, abbracciando la GreenLine di Ricoh che dà una nuova vita alle multifunzioni, riutilizzando le risorse in modo efficace.  Se vuoi saperne di più, leggi l’articolo https://www.ecotecsrl.it/ricondizionato-why-not/

Inoltre, suggerendo comportamenti sostenibili da adottare in azienda quando si utilizza una multifunzione. Per esempio, preferire la stampa fronteretro oppure cercare di utilizzare carta riciclata.

Prossimamente parleremo anche degli altri obiettivi su cui puntiamo.

Intanto se sei arrivato a leggere fino a qui, vuol dire che sotto sotto vuoi contribuire anche tu a raggiungerli. 

Cosa stai aspettando???

Condividi questo articolo sui Social!
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.